domenica 1 marzo 2015

Sorvolare le Maldive in idrovolante: un'esperienza unica.

Amate volare o per voi è una vera tortura e non vedete l'ora di appoggiare di nuovo i piedi a terra?!
A me piace molto, ma devo ammettere che il volo più bello in assoluto non è stato con un aereo di linea, ma facendo il giro in elicottero sul Grand Canyon.
Un'emozione indescrivibile!
Oggi però voglio parlarvi del mio secondo più bel volo e logicamente anche questo è avvenuto con un mezzo differente.
Sto parlando del volo in idrovolante.... l'avete mai fatto?

Idrovolante appena atterrato

Mi trovavo alle Maldive e già questo basta per immaginarsi la meraviglia che ho potuto ammirare in quei 15 minuti di volo.
Ma facciamo un passo alla volta.
Noi eravamo nella sala d'attesa - o meglio in una parte del pontile trasformata in sala d'attesa con tanto di divanetti- quando abbiamo sentito un rumore assordante avvicinarsi sempre più; il nostro idrovolante stava arrivando e così tutti curiosi ci siamo messi ad ammirare le varie manovre e in men che non si dica abbiamo visto solo spruzzi d'acqua bianchi crearsi sotto i dispositivi galleggianti del velivolo: era atterrato.
Il velivolo ha circa 12 posti a sedere, così è necessario lasciare ogni genere di bagaglio all'entrata, che gli addetti sistemeranno nella parte posteriore del velivolo.
La "cabina" è visibile a tutti i passeggeri, infatti i due posti riservati al pilota e al suo secondo sono separati dal resto dell'idrovolante da una piccola porticina che resta aperta, così per i più curiosi è possibile vedere tutti i pulsanti e  la strumentazione.
Una volta che tutti i passeggeri hanno preso posto e allacciato le cinture, un membro del personale sgancia la corda con la quale il velivolo era stato "ancorato" al pontile e il pilota inizia le manovre di decollo.
Fondamentalmente la prassi è come quella di un qualsiasi aereo, ma guardando fuori dai finestrini ci si rende conto che ci si sta muovendo sull'acqua, il rumore cresce a dismisura, i dispositivi galleggianti pattinano sull'acqua sempre più velocemente fino a staccarsi e a creare immensi spruzzi bianchi ed è così che si prende il volo.
Ecco che arriva la parte migliore, considerate che gli idrovolanti vengono utilizzati soprattutto per spostamenti fra isole, quindi una volta decollati si ha la fortuna di poter ammirare qualcosa di unico fuori dal finestrino.

Vista durante il volo

La vista delle isole delle Maldive dall'alto è qualcosa di indescrivibile, immaginate delle perle sparse, di un colore che varia dall'azzurro al trasparente: è quello che vedranno i vostri occhi.
Ogni isola è differente da un'altra, si riesce a distinguere l'inizio della barriera corallina, si possono ammirare le svariate forme che assumono i vari resort con le loro case sull'acqua, si  vede il reef e la sabbia sembra borotalco.
Si vedono isole deserte e con poca vegetazione, si sorvolano isole abitate e quindi si distinguono i vari edifici fino ad arrivare all'idroscalo, dove il panorama cambia, infatti si vedono solo tanti altri idrovolanti o parcheggiati o in partenza.

video


Il pilota inizia le manovre di atterraggio e ancora una volta in men che non si dica ci si ritrova sul''acqua.
Il momento dell'impatto non è affatto brusco, non preoccupatevi.
Motori spenti, idrovolante "ancorato" al pontile con una corda, porte aperte e via che i passeggeri possono scendere.
I bagagli vengono portati dagli addetti direttamente sul pullman che accompagna i passeggeri dall'idroscalo all'aeroporto.
Per raggiungere le varie isole ed i vari resort delle Maldive le soluzioni sono due: o la barca ( o il traghetto a seconda della distanza dell'isola che dovete raggiungere) o l'idrovolante.
Quando fate una prenotazione i resort organizzano già per voi il trasporto, logicamente il costo dell'idrovolante è nettamente superiore al costo della barca, ma vi assicuro che è un'esperienza da provare, ne vale assolutamente la pena (magari potete fare l'andata con un mezzo ed il ritorno con l'altro).
Nella mia classifica personale questo tipo di volo si aggiudica la medaglia d'argento....vedremo quale sarà la prossima esperienza! :-)
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.

4 commenti:

  1. Ci sono stata un paio di volte. Lo spettacolo è incredibile anche se l'ansia di un mezzo nuovo mi ha spesso distratto. Ho visto e fotografato dall'alto un branco di mante al ritorno da una settimana di riposo: un'immagine rovesciata di ali in acqua e lo sguardo che arriva dal cielo. Incredibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wowwwww!Che meraviglia!Immagino che lo spettacolo sia stato davvero indescrivibile!

      Elimina
  2. Bellissimo! Un viaggio che vorrei fare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio tanto Silvia!Io che sono abbastanza attiva come tipa, avevo paura di annoiarmi alle Maldive e mi sbagliavo di brutto!Ripartirei subito! :-)

      Elimina