martedì 5 gennaio 2016

La leggenda delle due sirene

Ogni luogo che visitiamo ha una storia antica, io cerco sempre di scoprire qualcosa di più, meglio se è una leggenda.
Varsavia mi ha regalato davvero una bella storia.
Si dice infatti che c'erano due sirene sorelle che decisero poi di prendere strade differenti.
Una andò a Copenaghen e l'altra dopo aver abbandonato il mare risalì il fiume Vistola e si riposò in una spiaggia di Varsavia dove venne ben accolta dagli abitanti che erano soliti fermarsi ad ascoltare la sua bella voce.



Arrivò un giorno però in cui tutto questo finì e la sirena venne rapita da un mercante avido.
Tutti i cittadini si impegnarono per liberarla, così da quel giorno la creatura marina difese la città armata di spada e scudo in segno di riconoscenza.
La statua della Sirena infatti è l'emblema della città e si trova in Piazza del Mercato.
Alla prossima leggenda,
Viaggiatrice seriale.

2 commenti:

  1. Ciao! Mi appassionano le storie e le leggende quindi sto puntando uno ad uno tutti gli articoli di questa sezione. Tra l'altro quando sono stata a Varsavia mi sono chiesta più volte "ma la sirena che c'entra? Non c'è nemmeno il mare" poi presa da altre cose mi sono dimenticata di cercare delucidazioni. E oggi ci sono capitata praticamente per caso. Molto interessante il blog in generale ma questa parte è proprio per me e per la mia curiosità patologica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caterina, grazie mille!In effetti anche io sono molto attratta dalle leggende, in ogni luogo cerco di scovarne una! Vedrò di ampliare questa categoria! :-)

      Elimina