venerdì 19 gennaio 2018

5 cose gratuite da fare a Basilea

Quando sento parlare di Svizzera le sensazioni che provo d'impatto sono due: estrema curiosità in quanto è una nazione bellissima,che offre un sacco di attrattive e ha una natura rigogliosa e timore per il mio portafogli. Inutile girarci intorno, tutti abbiamo questo pensiero che ci frulla in testa.
Considerando che sono stata da poco a Basilea, vi dirò 5 cose da fare gratuitamente (o quasi).
Facciamo un piccolo passo indietro, ci troviamo al nord della Svizzera, proprio al confine con Francia e Germania; pensate che l'aeroporto è letteralmente diviso in due, ci sono sia la dogana svizzera che quella francese.
Una volta raggiunto il centro di Basile a bordo dell'autobus 50 che vi farà scendere proprio di fronte alla stazione del treno,inizierà la vostra avventura.

Cosa vedere 

Cattedrale e Pfalz

Il simbolo per eccellenza di Basilea è la Cattedrale.Un tempo sede vescovile, venne costruita tra il XII e il XV secolo il stile romanico e gotico.



Dalla terrazza panoramica chiamata Pfalz, potrete godervi la splendida vista sul Reno, sulla Foresta Nera e sulla piazza sottostante, luogo d'incontro e sede di varie manifestazioni.

Il Palazzo del Municipio

La vostra attenzione sarà catturata da un meraviglioso edificio di colore rosso, ovvero il Palazzo del Municipio e sede del governo di Basilea e del Parlamento che si trova in pieno centro.
Fermatevi ad ammirarlo con attenzione perchè è davvero meraviglioso con le sue decorazioni trompe l'oeil. La parte più antica venne costruita fra il 1504 e il 1514.



Nel cortile interno si trova una statua di Munazio Planco, il fondatore della prima colonia romana sul territorio di Basilea.
A volte organizzano visite guidate (informatevi all'ufficio del turismo).

Attraversare il Reno a bordo di un traghetto

Esperienza da non perdere considerando il costo irrisorio.
Dovete sapere che si tratta di traghetti particolari, vengono spinti solamente dalla corrente del Reno e vi condurranno da una sponda all'altra.



Sono attaccati ad un cavo d'acciaio che collega le due estremità sulla terra, non farete nemmeno in tempo a salire che la forte corrente vi avrà già trasportato sull'altro lato.
Per chiamare il traghettatore o Fahrimaa, dovrete suonare , come da tradizione, il campanello sul pontile.

Fontana d Tinguely

Si tratta di uno dei punti d'incontro maggiormente frequentati.
Questa originalissima fontana ospita diverse opere d'arte dell'artista svizzero Jean Tinguely, tutte in movimento e collocate al suo interno.



In estate mette allegria con i suoi incessanti spruzzi d'acqua, mentre in inverno si gela diventando una bellissima scultura di ghiaccio. Molti locali amano trascorrerci la pausa pranzo.

Il Reno

Il Reno unisce le due parti di Basilea ed è il luogo dove poter fare una passeggiata rilassante, bersi una birra a fine giornata , fare una grigliata, ammirare il tramonto o addirittura concedersi una nuotata nelle serate estive.




Vi ho fatto risparmiare qualche soldino perchè Basilea è ricchissima di attrazioni -pensate che solamente i musei sono più di quaranta e le fontane più di 100 - e avrete l'imbarazzo della scelta!

Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.








2 commenti:

  1. Ho visto altre città della Svizzera ma Basilea mi manca, chissà magari per i prossimi mercatini di Natale!
    Bellissimo il palazzo del municipio 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, magari per i prossimi mercatini! :-) Quel palazzo è strepitoso!!!

      Elimina